Giuliano Bonizzato

Elenco dei libri per autore Giuliano Bonizzato

Giuliano Bonizzato, nato a Bologna vive da sempre a Rimini. Durante l’Università dirige il periodico umoristico «Il Goliardo» ed è redattore di Cronaca Giudiziaria del «Resto del Carlino». Quale legale delle prime emittenti televisive si batte nelle aule giudiziarie contro il monopolio statale dell’Informazione, sino alle sentenze della Corte Costituzionale che sanciscono la libertà d’antenna, ottenendo nel contempo i primi provvedimenti d’urgenza che consentono l’accesso agli stadi delle TV private. È patrocinante dinanzi alla Corte di Cassazione e alle Magistrature superiori ed iscritto all’Albo dei Giornalisti Pubblicisti. È autore dal 1987 della Rubrica di Società e Costume “Cronache Malatestiane”.
Ha pubblicato: Gibo 40 (Cosmi, 1976); Abbiamo bisogno di Santi (Luisè, 1986); Cronache Malatestiane (Cosmi, 1989); Lucciole, vichinghe e fanciulle in fiore (Garattoni, 1997). Cronache Malatestiane del Terzo Millennio (Raffaelli, 2001); Nuove Cronache Malatestiane (Raffaelli, 2006); Le Saraghine e l’immortalità dell’anima (La Stamperia, 2007), Rimini come l’America (La Stamperia, 2009) Osta, te! (La Stamperia, 2011); Succede prima a Rimini (La Stamperia, 2013); Tu quoque Ariminum (La Stamperia, 2016); Scusa, ma sei normale, te? (La Stamperia, 2018). Ha ricoperto le cariche di Presidente del Rotary Club Rimini Riviera e della Commissione distrettuale per la salvaguardia dell’ambiente marino.
Sposato con Luisa ha due figli: Luigi, graphic designer e insegnante e Claudia avvocato in società professionale con lui. Per hobby disegna caricature e suona la chitarra e il sax contralto. Pratica il ciclismo, il nuoto e il karate.




1 - 1 di 1 libri
  • Anteprima Disponibile

    Questo libro narra le imprese dei discendenti dei coloni-guerrieri che fondarono le nostre città e dei tantissimi figli naturali di quel grande Principe Rinascimentale che fu Sigismondo Malatesta. Analizza cosa succede a chi passa ogni giorno sotto un Arco e sopra un Ponte Romano o va a messa in un Tempio Pagano dedicato a una adultera. Raccoglie la testimonianza di Gianciotto sulla vera storia di Paolo e Francesca falsificata da Dante. Racconta perché Vittorio Emanuele ce l’aveva tanto con la Romagna e come trovò il modo di fregarla. Esprime la certezza che la donna non sia stata creata da una costola d’Adamo. Spiega perché da noi i condottieri vengono presi a pernacchie e le statue degli imperatori imprigionate...

    9,35 € 11,00 € -15%
    Prezzi ridotti!
1 - 1 di 1 libri